Challenge Smart nature: arrestare la perdita di biodiversità – promossa da WWF OASI

Challenge: Smart nature – arrestare la perdita di biodiversità. Sistemi IT per la prevenzione degli incendi boschivi

Sponsor: WWF OASI

La sfida si basa sulla premessa che il coinvolgimento degli individui nella conservazione della biodiversità può innescare un effetto di rete, amplificando l’impatto delle micro-attività a livelli tali da contribuire efficacemente alla lotta contro la perdita di biodiversità. L’obiettivo è contrastare il fenomeno degli incendi boschivi in modo più efficace. In pratica ci si aspetta che un approccio “crowd” possa contribuire alla creazione di database e sinergie tra cittadino/visitatore e gestore pubblico delle Aree naturali e del servizio di prevenzione e spegnimento degli incendi tale da ridurre drasticamente il fenomeno. Il progetto deve stimolare la partecipazione dei cittadini, coinvolgendoli nell’azione di contrasto degli incendi boschivi, creando così una collaborazione attiva tra cittadini, area protetta, istituzioni e forze dell’ordine. Alla base del progetto ci sono quattro elementi chiave: coinvolgimento (cittadini), comprensione (delle questioni relative alla perdita di biodiversità), cooperare (nello sviluppo di soluzioni efficaci), cambiare (il nostro comportamento verso l’ambiente).