31/12/2019: il bilancio di un anno di innovazione

Con l’arrivo delle festività e con il momentaneo rallentare dei ritmi del nostro lavoro, diventa quasi naturale fermarsi per fare un bilancio dell’anno che ci lasciamo alle spalle.

E’ stato un 2019 importante per la valorizzazione dell’innovazione proveniente dall’ecosistema campano e per connetterla con i mercati internazionali.

Il panorama dell’innovazione campana continua a confermarsi vivacissimo: la Regione Campania è di gran lunga la prima regione del Mezzogiorno, con 896 startup, l’8% in più rispetto allo scorso anno e Napoli si posiziona sul podio delle province italiane.
Gli investimenti per il consolidamento del Polo Universitario di San Giovanni a Teducciodell’Università Federico II di Napoli lo hanno reso uno dei più importanti hub internazionali per le competenze e le tecnologie digitali. Grazie a questa capacità attrattiva sono molti i player e le multinazionali approdati in Campania.
Risultati resi possibili grazie al sostegno che la Regione dedica ai processi innovativi con misure dedicate, iniziative e finanziamenti.

Siamo una terra ad alto tasso di innovazione.

Siamo stati pionieri nell’individuazione della domanda di innovazione pubblica come leva di sviluppo industriale. La Campania è la prima regione a sottoscrivere accordo con Agenzia per l’Italia Digitale e SoReSa per il rafforzamento e la qualificazione della domanda di innovazione proveniente dalla PA.

Abbiamo realizzato il primo marketplace pubblico dell’innovazionedove le imprese e la PA possono esprimere i loro fabbisogni e cercare soluzioni tecnologiche. Un ambiente collaborativo per promuovere l’ecosistema dell’innovazione – popolato da oltre 900 utenti e 100 organizzazioni– e dall’inizio di dicembre anche una vetrina dei talenti, invenzioni, scoperte, prodotti e servizi.

Continua a leggere su Campania Competitiva…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *